Chi siamo

CHI SIAMO

Nato nel 2005 alle pendici del Monte Amiata, grazie ai due fondatori Stefan Giesen e Maurizio Baglini l’AmiataPianoFestival si è caratterizzato fin dall’inizio per la forte impronta musicale internazionale, in uno scenario paesaggistico di rara bellezza e in un contesto enologico di assoluto prestigio. Dopo due fortunati concerti nel 2006 è nata la collaborazione con ColleMassari, sfociata nel 2009 nel sostegno assoluto dellaFondazione Bertarelli e nella creazione di Nuova Amiata Emozioni, associazione nata con lo scopo primario di promozione del territorio del Monte Amiata. Dal 2011 la direzione artistica del Festival nel suo complesso è stata affidata a Maurizio Baglini, che ha reso la manifestazione uno tra i più prestigiosi appuntamenti musicali internazionali del territorio, forte anche del sostegno dei più importanti canali di informazione, nonché di un pubblico sempre più numeroso e affezionato.
AmiataPianoFestival è organizzato dall’Associazione Nuova Amiata Emozioni con il sostegno della Fondazione Bertarelli

 

ABOUT US

The AmiataPianoFestival has been founded in 2005 on the slopes of Monte Amiata thanks to Stefan Giesen and Maurizio Baglini. The festival has been characterized since the begining by a strong impression for the international music scene in a landscape of rare beauty and in a highly prestigious wine. After two lucky concerts in 2006 the collaboration with ColleMassari did begin and resulted in 2009 in the absolute support of the Bertarelli Foundation and the creation of the Nuova Amitata Emozioni, an association founded with the primary purpose of promoting the area of the Monte Amiata. Since 2011 the artistic director of the festival as a whole was entrusted to Maurizio Baglini, which made the event one of the most prestigious international musical appointments of the territory, including the strong support of the most important channels of information, as well as a growing number of an affectionate public. The AmiataPianoFestival is organized by the Nuova Amiata Emozioni Association with the support of the Bertarelli Foundation

FacebookTwitterMore...