AMIATA PIANO FESTIVAL: UN MOZART “ITALIANO” CON IL QUARTETTO D’ARCHI DEL TEATRO ALLA SCALA

Al Forum Bertarelli di Poggi del Sasso (Cinigiano, GR) domenica 30 giugno 2019 verrà eseguito il primo Quartetto d’archi che Amadeus compose a 14 anni durante il suo primo viaggio in Italia. In programma anche l’ultimo Quartetto scritto da Beethoven e un Quintetto del lucchese Luigi Boccherini.

Sul palco anche il pianista Simone Soldati e il musicologo Sandro Cappelletto, per un inedito e appassionante tour nel cuore musicale dell’Europa.

 

Un Mozart “italiano” al 15° Amiata Piano Festival. Domenica 30 giugno 2019 al Forum Bertarelli di Poggi del Sasso (Cinigiano, Grosseto) si potrà ascoltare il primo Quartetto d’archi di Amadeus, il n. 1 in sol maggiore K.80, scritto nel 1770 durante un viaggio in Italia. Il giovanissimo compositore, all’epoca aveva soltanto 14 anni, si trovava con il padre Leopold in una locanda a Lodi e infatti il brano è conosciuto anche come il quartetto “di Lodi”. A eseguirlo sarà un ensemble prestigioso quale il Quartetto d’archi del Teatro alla Scala, già più volte applaudito dal pubblico della rassegna musicale toscana.

In programma anche l’ultimo Quartetto d’archi n. 16 in fa maggiore op. 135 di Ludwig van Beethoven, l’ultimo del compositore, scritto pochi mesi prima di morire, e il Quintetto per pianoforte e archi in mi minore op. 57 n. 3 di Luigi Boccherini.

Sul palco anche il pianista Simone Soldati e lo scrittore e storico della musica Sandro Cappelletto, che guiderà il pubblico in questo appassionante tour nel cuore musicale dell’Europa. «Tutto ruota intorno a un anno speciale: il 1770», spiega Cappelletto. «Nel 1770 Mozart scrive il suo primo quartetto, Beethoven nasce, e il compositore e violoncellista lucchese Luigi Boccherini diventa dipendente alla corte reale di Spagna a Madrid. Abbiamo quindi il salisburghese Mozart in viaggio per l’Italia, il tedesco Beethoven che da Bonn si trasferisce a Vienna, il lucchese Boccherini che trova lavoro a Madrid. Tutto questo dimostra che esiste, esisteva ed esisterà sempre un’Europa della musica, più forte di ogni altra tentazione».

Il concerto inizierà alle ore 19.00. Come di consueto, durante l’intervallo verrà offerta al pubblico una degustazione dei vini della Cantina ColleMassari.

La rassegna fondata e diretta da Maurizio Baglini e sostenuta dalla Fondazione Bertarelli proseguirà  il 25 luglio con i concerti della serie Euterpe.

Bigliettiwww.boxofficetoscana.it – Infowww.amiatapianofestival.com – Tel+ 39 339 4420336

Le prossime date25/26/27/28 luglio (serie Euterpe); 29/30/31 agosto, 1 settembre (serie Dionisus); 6/7 dicembre (Concerti di Natale). 

SedeForum Bertarelli, Poggi del Sasso, Cinigiano, Grosseto, Toscana, Italia. Posizionehttps://goo.gl/maps/z4ANxELuLK62

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi