ANNIVERSARIO AMIATA PIANO FESTIVAL, INAUGURAZIONE CON HAYDN AL FORUM BERTARELLI

La musica del compositore austriaco – protagonista insieme con Mozart e Beethoven della luminosa epoca del classicismo viennese – aprirà la serie Baccus giovedì 27 giugno 2019 a Poggi del Sasso.

Sul palco: il violinista Guido Rimonda, la violoncellista Silvia Chiesa, il pianista Maurizio Baglini e l’orchestra Camerata Ducale di Vercelli.

 

Sarà la musica di Franz Joseph Haydn a dare ufficialmente il via al 15° Amiata Piano Festival giovedì 27 giugno 2019, ore 19, al Forum Bertarelli di Poggi del Sasso (Cinigiano, Grosseto). La serie Baccus si aprirà con quattro splendidi Concerti per strumenti solisti e orchestra che testimoniano la geniale inventiva del compositore austriaco, protagonista insieme con Mozart e a Beethoven della luminosa epoca del classicismo viennese.

Di scena un’eccellenza italiana, l’orchestra Camerata Ducale di Vercelli, con il suo fondatore e direttore: il violinista Guido Rimonda, che suona il celebre Stradivari del 1721 “J. M. Leclair” ed è noto anche al pubblico televisivo per la sua partecipazione alla trasmissione Voyager di Roberto Giacobbo.

Con lui sul palco la violoncellista Silvia Chiesa, interprete che ha contribuito in modo decisivo al rilancio del repertorio per violoncello solista del Novecento italiano e che suona un prezioso violoncello Giovanni Grancino 1697. Il terzo solista sarà il pianista Maurizio Baglini, fondatore e direttore artistico della rassegna, che ha commentato: «La musica di Haydn è uno scrigno di bellezza senza tempo, è stata scritta due secoli fa eppure continua a entusiasmare il pubblico: mi è sembrata la scelta migliore per festeggiare i primi 15 anni di questo festival. È anche un modo per ricordare l’importanza del mecenatismo nell’arte: come per Haydn fu vitale il supporto dei principi Esterházy, così l’Amiata Piano Festival ha potuto fare un fondamentale salto di qualità grazie al sostegno della Fondazione Bertarelli».

Il lungo weeekend di musica proseguirà venerdì 28 giugno con i Carmina Burana interpretati dal Theatrum Instrumentorum guidato da Aleksandar Sasha Karlić. Sabato 29 giugno musiche di Tchaikovsky e Schoenberg con l’inedito sestetto d’archi formato da Sonig Tchakerian, Alfredo Zamarra, Silvia Chiesa, Damiano Barreto, Alessandro Acqui, Ludovica Rana. Domenica 30 giugno viaggio nell’Europa musicale con il Quartetto del Teatro alla Scala, il pianista Simone Soldati e il musicologo Sandro Cappelletto.

I concerti iniziano tutti alle ore 19.00. Come di consueto, durante l’intervallo verrà offerta al pubblico una degustazione dei vini della Cantina ColleMassari.

Biglietti: www.boxofficetoscana.it Info: www.amiatapianofestival.comTel. + 39 339 4420336

Le prossime date: 25/26/27/28 luglio (serie Euterpe); 29/30/31 agosto, 1 settembre (serie Dionisus); 6/7 dicembre (Concerti di Natale). 

Sede: Forum Bertarelli, Poggi del Sasso, Cinigiano, Grosseto, Toscana, Italia.

Posizione: https://goo.gl/maps/z4ANxELuLK62 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi